Rimedi naturali contro il raffreddore

Rimedi naturali contro il raffreddore

Rimedi naturali contro il raffreddore

Rimedi della nonna

RAFFREDDORE__Metti a bollire dell’acqua in una pentola con un bel cucchiaio pieno di miele, meglio se di eucalipto, quando l’acqua bolle metti un cucchiaio abbondante (anche due) di bicarbonato, spegni il fuoco, metti un asciugamano sulla testa e respira i vapori (sono i classici fumenti della nonna)…fallo per almeno 3 volte al giorno…è un ottimo decongestionante…vedrai che il giorno dopo andrà molto meglio, ripetilo anche il giorno dopo e quante volte vuoi…non è un medicinale e lo possono fare tutti.


RAFFREDDORE__mia nonna,usava mettere della salvia e rosmarino in una bacinella con acqua bollente la lasciava macerare per qualche ora poi filtrava,con la stessa acqua la riscaldava si metteva una asciugamano per coprirsi il viso e respirava il vapore di quel composto,sicuramente libera il naso,anche io di tanto in tanto adopero questo sistema efficace.


FEBBRE __Vino cotto con un pizzico di zucchero e uno di cannella. Al posto del vino potete usare latte o acqua e lo zucchero si può sostituire con il miele. L’ideale è berlo alla sera, prima di andare a letto, dormendo ben coperti: favorisce la sudorazione e prepara una notte di sonno sereno. Latte bollente con due dita di cognac e due cucchiai di miele da prendere prima di andare a letto. Il latte contiene sostanze saline, energetiche e rilassanti e inoltre reidrata la persona che suda; il cognac favorisce la traspirazione e la dispersione del calore benché all’inizio scaldi; il miele infine contiene sostanze energetiche e antinfettive naturali.


MALDIGOLA__In caso di mal di gola si possono fare gargarismi con acqua e aceto di mele per poterne trarre un beneficio immediato.


MALDIGOLA_PLACCHE__Il dolore alla gola, quando si manifesta anche con la formazione di placche visibili, deve essere valutato dal medico che potrà decidere, in caso di infezione batterica, per la prescrizione di un terapia antibiotica.
In questo caso, oppure anche quando il medico non riterrà opportuna la prescrizione di un farmaco, il paziente potrà controllare bene i sintomi e favorire la guarigione con alcuni rimedi naturali di provata efficacia.
I risciacqui e gargarismi con acqua e sale, aceto di mele o limone sono un’opportunità economica, di facile preparazione che assicura una buona efficacia disinfettante. I lavaggi andrebbero fatti almeno 3 volte al giorno, meglio se dopo la normale igiene dentale dopo i pasti.


TOSSE__Prendete 1/2 litro d’acqua, fatela bollire e aggiungete un cucchiaino da caffè di peperoncino e mezzo 1/2 Limone (lavate bene prima la buccia, e spremete il limone con le mani direttamente nell’acqua, aggiungente infine il mezzo Limone nell’acqua), fate bollire per circa 5 minuti. Lasciate raffreddare leggermente e mettete del miele, per la quantità a vostro piacimento e gusto.


TOSSE__Per “sciogliere” velocemente la tosse. Mettere circa 500 ml di miele in un pentolino e scaldarlo a calore molto basso (non farlo bollire, perderebbe gran parte delle sue proprietà).
Portare a ebollizione in un altro pentolino dell’acqua con un limone intero, e lasciare bollire per 2-3 minuti.
Lasciare raffreddare, tagliare il limone a fette e aggiungerlo al miele. Lasciare cucinare a fuoco bassissimo per un’ora circa. Togliere il limone dal miele e lo sciroppo è pronto. Può essere conservato per due mesi in frigorifero.
Si può assumere un cucchiaio di sciroppo quattro o più volte al giorno per lenire la tosse.

Privacy Policy

Cookie Policy

error: Content is protected !!