10 PAROLE PIU STRANE IN ITALIANO

10 PAROLE PIU STRANE IN ITALIANO


Ecco 10 parole tra le più strane in italiano:

1. Broccoletti: Non si tratta del diminutivo di “broccoli”, ma di un termine arcaico che significa “piccoli chiodi”.

2. Imbrogliare: Deriva dal latino “imbroccare”, che significa “mettere in trappola”. Ha assunto il significato odierno di “ingannare” solo in seguito.

3. Pappagallo: La parola deriva dal latino “pappare”, che significa “mangiare avidamente”. Il nome si riferisce al fatto che questi uccelli sono noti per il loro appetito vorace.

4. Zanzara: Deriva dal latino “cincinnus”, che significa “ricciolo”. Il nome si riferisce al ronzio prodotto dalle zanzare durante il volo, che ricorda il suono di un capello che viene arricciato.

5. Sguattero: Termine utilizzato per indicare un lavapiatti o un aiutante in cucina. Deriva dal latino “squattare”, che significa “accovacciarsi”, in riferimento alla posizione che assumeva chi svolgeva questo lavoro.

6. Pettine: La parola deriva dal latino “pecten”, che significa “pettine”. Tuttavia, in origine, il termine indicava anche un arnese agricolo utilizzato per cardare la lana.

7. Tarlo: Deriva dal latino “tardus”, che significa “lento”. Il nome si riferisce al fatto che questi insetti divorano il legno molto lentamente.

8. Gatto: La parola deriva dal latino “cattus”, che a sua volta deriva dal greco “katta”. Tuttavia, l’origine precisa del termine rimane incerta.

9. Formica: Deriva dal latino “formica”, che significa “formica”. Il nome si riferisce alla forma del corpo di questi insetti, che ricorda una piccola forca.

10. Cane: La parola deriva dal latino “canis”, che a sua volta deriva dal greco “kyon”. Tuttavia, l’origine precisa del termine rimane incerta.

Oltre a queste 10, ci sono molte altre parole strane e interessanti in italiano. La lingua italiana è ricca di storia e di influenze diverse, che si riflettono anche nel suo vocabolario.

Ecco alcune altre parole che potrebbero essere considerate strane:

  • Lappalissiano: Ovvio, scontato.
  • Stronzo: Persona malvagia, antipatica.
  • Cicala: Insetto che canta in estate.
  • Fiasco: Bottiglia di vino.
  • Goccia: Piccola quantità di liquido.
  • Mucca: Animale da allevamento.
  • Pecora: Animale da allevamento.
  • Porco: Animale da allevamento.
  • Rana: Animale anfibio.
  • Serpente: Rettile senza zampe.

La bellezza della lingua italiana è che è in continua evoluzione, con nuove parole che vengono create ogni giorno. Chissà quali nuove strane parole ci saranno in futuro!

/ 5
Grazie per aver votato!