TEMA DELLA POESIA A ZACINTO

TEMA DELLA POESIA A ZACINTO

TEMA DELLA POESIA A ZACINTO


Il tema del sonetto è la condizione di esule e di precarietà del poeta; è il sentimento nostalgico verso l’amata piccola isola del mar Ionio, dov’era nato. Il tema centrale della poesia è, soprattutto, l’amore per la patria, sentita ormai come lontana ed  irraggiungibile e la triplice negazione iniziale esprime per l’appunto la convinzione del poeta di non poter far più ritorno nella sua patria. Il Foscolo, ripensando alla sua fanciullezza, ricorda le bellezze del clima e della vegetazione dell’isola, che fu creata dalla Dea Venere con il suo primo sorriso; la stessa dea era nata dalle acque del mar greco e il sublime poema di Omero non poté tacere il limpido cielo e la vegetazione di Zacinto e narrò le acque fatali e il diverso esilio di Ulisse il quale, ricco di fama e di sventura, riuscì a ritornare ad Itaca. Tu, o materna mia terra, conclude Foscolo, non avrai che questa poesia da tuo figlio, perché il Fato ha prescritto a noi (esuli) una tomba senza pianto, lontana dai familiari e dalla terra natia.