DECAMERON RIASSUNTO TERZA GIORNATA

DECAMERON RIASSUNTO TERZA GIORNATA

DECAMERON RIASSUNTO TERZA GIORNATA


Novella n° 1:

Narratore di 1° grado: Boccaccio
Narratore di 2° grado: Filostrato
Tema centrale: acquisizione di qualcosa di molto desiderato grazie all’uso dell’astuzia
Schema narrativo:
Nuto lavorava in un convento di giovani suore, ma esasperato se ne va.

Arrivato a Lamporecchio (il suo paese) racconta la sua vita a Masetto, il quale decide di andare al convento per avere qualcuna delle giovani monache.

Masetto si reca al convento e finge di essere muto. Il castaldo lo assume appunto per questa sua menomazione (“anche se è giovane, bello e forte non potrà motteggiar le monache”).

Un giorno Masetto finge di dormire e due monachelle gli si avvicinano raccontando certi loro pensieri che poi mettono in atto giacendo a turno con il giovane.

Masetto diventa l’amante di tutte le monache senza che la badessa se ne accorga.

Un giorno la badessa si trova sola con lui e non riesce a reprimere il suo desiderio, così diventa anch’essa sua amante.

Masetto non riesce più a soddisfare tutte le monache così parla alla badessa.

Le monache fingono di credere al miracolo e lo eleggono castaldo in modo da togliergli i lavori più pesanti e continuano a “divertirsi” con lui.

Novella n° 2:

Narratore di 1° grado: Boccaccio
Narratore di 2° grado: Pampinea
Tema centrale: acquisizione di qualcosa di molto desiderato grazie all’uso dell’astuzia
Schema narrativo:
Il cocchiere della regina Teodolinda si innamora di lei, ma cerca di nascondere la sua passione.

Col passare del tempo nascondere il suo amore diventa sempre più difficile, così il cocchiere decide di cercare di possederla o di uccidersi.

Una notte spia Re Agilulfo e vede come fa a farsi riconoscere dalla Regina che lo fa entrare.

La notte seguente lo imita e, sfruttando la sua somiglianza col Re e l’oscurità, giace con Teodolinda.

Quando Agilulfo va e “cercare” la Regina lei ne resta stupita e glielo dice. Il Re capisce l’inganno, ma tace per non turbarla.

Annunci

Agilulfo si reca nelle abitazioni della servitù e scopre il colpevole, ma non lo uccide, gli taglia i capelli per poterlo riconoscere il giorno seguente.

Il cocchiere capisce l’intento del Re e taglia i capelli a tutti gli altri servitori, così Agilulfo, la mattina seguente, non lo riconosce e riesce a salvarsi, perché il Re per non rovinare né la sua reputazione né quella della Regina decide di tacere.


DECAMERON RIASSUNTO TERZA GIORNATA

/ 5
Grazie per aver votato!

Annunci

Privacy Policy Cookie Policy

error: Content is protected !!