Capitolo 8 Continua la storia di Agamennone e Menelao

Capitolo 8 Continua la storia di Agamennone e Menelao

Capitolo 8 Continua la storia di Agamennone e Menelao


Agamennone e Menelao erano stati ospitati da dei pastori, in una capanna. Agamennone chiese al pastore la strada, per a Sparta, dal re Tindaro, da loro conosciuto. Dopo un bel riposo il contadino disse ai due fratelli la strada per andare a Sparta ed essi partirono, con un cestino pieno di cibo preparato dalla moglie. Dopo un bel po’ di cammino, Agamennone e Menelao arrivarono a Sparta e videro delle ragazze giocare vicino al fiume Eurota. Arrivati al castello, i due fratelli, supplicarono il re dicendogli di ospitarli. Il re Tindaro era un po’ indeciso ma, dopo poco arrivarono dal fiume le ragazze. Tra esse c’erano le due figlie del re, Clitennestra dai capelli neri ed Elena, dai capelli biondi. Elena, dopo aver ascoltato la storia dei fratelli, disse a suo padre di ospitare quei ragazzi. Tindaro vedendo la sua figliola così supplicante accettò e diede loro dei soldati. I due fratelli , dopo aver riposato, partirono per Micene pensando, Menelao a Elena e Agamennone a Clitennestra. Vinsero la guerra contro Tieste ed Egisto. Agamennone, divenuto re di Micene, si sposò con Clitennestra.