CATULLO CARME 86 QUINZIA

CATULLO CARME 86 QUINZIA

Carme LXXXVI

Quinzia


TRADUZIONE

Quinzia è bella per molti. Per me è alta, slanciata e di carnagione chiarissima: io ammetto questi pregi considerati uno ad uno. Nego però il giudizio complessivo “bella”: non ha alcuna grazia, infatti, nè un granello di sale in un corpo tanto grande. Lesbia è bella, lei che non solo è tutta bellissima, ma è anche la sola ad aver sottratto tutte le attrattive di Venere a tutte le donne. 

TESTO ORIGINALE

Quintia formosa est multis, mihi candida, longa,
recta est. Haec ego sic singula confiteor,
totum illud “formosa” nego: nam nulla uenustas,
nulla in tam magno est corpore mica salis.