CAPRONI BREVE BIOGRAFIA

Annunci

Annunci

CAPRONI BREVE BIOGRAFIA

Nato a Livorno il 7 gennaio 1912, Caproni è dal 1922 a Genova, dopo un brevissimo soggiorno alla Spezia; diplomatosi maestro elementare, nel 1935 inizia ad insegnare in Val Trebbia, dove dal 1943 entra nelle formazioni partigiane, dopo aver combattuto con le truppe regolari italiane sul fronte occidentale. Nel frattempo, in seguito alla morte della fidanzata Olga Franzoni (1936), cui sono dedicate molte poesie soprattutto di Come un’allegoria e Ballo a Fontanigorda, aveva sposato Rosa Rettagliata, la “Rina” di molte sue liriche. Nel 1945 si trasferisce a Roma, dove continua ad insegnare, mentre prosegue in maniera sempre più intensa il lavoro di poeta, narratore, critico letterario e traduttore. Nel 1950 muore la madre Anna Picchi, la cui figura è rievocata con splendida partecipazione in due raccolte: Il seme del piangere (1959) e Il muro della terra (1975); nel 1956 muore il padre. Si accentuano negli anni sessanta le collaborazioni giornalistiche, gli interventi critici, le traduzioni: fra queste si ricordino almeno I fiori del male di Baudelaire (1963), Morte a credito di Céline (1964), Bel-Ami di Maupassant (1965), Il silenzio di Genova (1967) e Non c’è paradiso (1971) di Frénaud. Dopo una breve esperienza come condirettore di “Nuovo Argomenti” (1989), Giorgio Caproni muore a Roma il 22 gennaio 1990.

/ 5
Grazie per aver votato!

Annunci

Privacy Policy Cookie Policy

error: Content is protected !!