BIOGRAFIA JIM MORRISON

BIOGRAFIA JIM MORRISON

BIOGRAFIA JIM MORRISON

James Douglas Morrison, detto “Jim” (Melbourne, Florida, 8 dicembre 1943 – Parigi, 3 luglio 1971), è stato un cantautore e poeta statunitense.


Jim Morrison nacque in Florida da un ufficiale di marina e da un casalinga. Egli aveva due fratelli dai quali si faceva rispettare e ai quali non si sentì mai particolarmente legato. Trascorse la sua infanzia cambiando spesso paese a causa dei trasferimenti di suo padre; per questo motivo Jim non ebbe mai amici.

Tra lui e la sua famiglia non correvano buoni rapporti così appena fu possibile se ne andò per frequentare l’università cinematografica dell’UCLA. In principio James ebbe una carriera scolastica brillante, infatti, spesso stupiva i professori con delle riflessioni a proposito degli innumerevoli libri letti. Durante gli studi universitari Jim conobbe molta gente e per la prima volta riuscì ad avere degli amici. Abbandonò l’università dopo che un suo cortometraggio fu rifiutato per una apparizione al “Royce Hall”. Un giorno mentre Jim camminava per il campus vide Ray Manzarek, un amico di un suo compagno di università; si misero a parlare e questi gli propose di apparire in un suo concerto facendo finta di suonare la chitarra, perchè un componente della band si era ammalato.

Jim accettò perchè gli sembrò un modo molto semplice per guadagnare dei soldi. In quel periodo egli dovette anche presentarsi per la visita medica militare, fu decretato abile, ma rinviò il servizio avvalendosi di motivi di studio. Iniziò a frequentare la spiaggia di Venice dove scrisse molte canzoni come “Hello, I love you” e “End of the night”, formò poi un gruppo col suo vecchio amico di università Ray, decise di chiamare la band, the Doors, poichè egli sosteneva che esiste il noto e l’ignoto, e che questi due mondi sono divisi da una porta, proprio ciò che lui voleva essere. Jim agli inizi della sua carriera conobbe Pamela Courson, una ragazza diciottenne dal viso pallido, coi capelli rossi, vulnerabile, remissiva e adorabile. James decise che era venuto il momento di informare la sua famiglia dei suoi progetti per il futuro, ma suo padre definì la rock band una “cazzata”.

Jim era arrivato ormai al punto di prendere pasticche di LSD come fossero state noccioline, e un giorno decise perfino di andare nel deserto per provare la mescalina nella sua forma pura, perchè secondo alcuni studi dava effetti di vera follia. Morrison era per i sui milioni di fans un’avvincente ribelle, mentre per l’America era un pericolo pubblico, per questo motivo fu definito un personaggio apocalittico. Ormai riceveva moltissime lettere di ammiratori, a cui non poteva rispondere, così diede l’incarico ad un ragazzino di soli tredici anni, che avrebbe mantenuto buoni rapporti con i fans. Pam divenne la ragazza di Jim, ma la sua vita “sentimentale” fu sempre molto affollata; il suo comportamento con le donne era molto strano poichè passava da una calma assoluta ad attacchi improvvisi di violenza, per questo era molto imprevedibile. Quando i Doors fecero il tour in Europa, Pamela lì seguì e si fermò a Londra, dove conobbe un famoso poeta che alla lettura delle poesie di James decise che dovevano essere pubblicate così; alla fine di Ottobre uscì un libro intitolato “Le nuove Creature” che raccoglieva le sue composizioni.

Al ritorno in America uno strano episodio fece infuriare Jim, infatti, gli altri componenti dei Doors avevano venduto la canzone “Light my fire” per la pubblicità della Buick; per lui questa canzone era troppo importante,per questo non fu mai più venduta. Intanto le disponibilità finanziarie di James iniziarono a scarseggiare a causa della decisione di Pam di aprire una boutique, ma egli non se ne preoccupò perchè preferiva spendere soldi per la sua “compagna cosmica” che per gli avvocati. Nel 1970 Jim sposò Patricia, una delle sue donne, con un matrimonio Wicca; questo rituale riguardava delle streghe seguaci di Satana e si trattava di un unione cosmica. James si prese poi una vacanza di tre settimane a Parigi dove si ammalò di polmonite. Questo non gli impedì di presentarsi in tribunale per il processo di Miami. La sentenza fu emessa il 2 ottobre e Jim fu condannato con il massimo della pena.

In quel periodo Jim scoprì che Patricia era incinta, ma lui decise di farla abortire. James continuò a vedere sia Pam che Patricia, quest’ultima però se ne andò perchè non riusciva a sostenere la condizione di poligamia del “marito”. Quando il contratto dei Doors con l’Elektra finì, Jim partì per Parigi con Pam. Lì ,secondo la ragazza ,trascorsero un periodo idilliaco e molto fruttuoso dal punto di vista poetico. Il 3 luglio 1971 Jim morì a 27 anni. Le cause sono ignote, ma Pam sostenne di aver trovato James morto nella vasca da bagno. Oggi la sua tomba nel cimitero parigino Pére Lachaise è un monumento nazionale e viene visitato da circa 100 fans al giorno .

Privacy Policy

Cookie Policy

error: Content is protected !!