TRADUZIONE LA GUERRA DI TROIA

TRADUZIONE LA GUERRA DI TROIA

TRADUZIONE LA GUERRA DI TROIA


Paride, figlio di Priamo, re di Troia e di Ecuba, aveva sottratto al marito Menelao Elena; i principi della Grecia proclamarono guerra contro i Troiani. Perciò Agamennone, comandante dei Greci, avendo raggiunto con una grande flotta l’Asia, invase i confini dei Troiani e pose gli accampamenti davanti le mura di Troia; così ebbe inizio la guerra di Troia. La guerra fu di lunga durata: infatti i Greci assediarono la città per quasi dieci anni. In guerra il valore dei Troina fu degno di ammirazione: infatti i Troiani difesero sempre strenuamente la gloria e la libertà degli avi, mai temettero le truppe dei nemici, spesso li battevano nel numero. I Greci infatti superarono il baluardo delle mura con l’inganno del cavallo di legno e invasero la città. Allora grande fu la crudeltà dei Greci: infatti uccisero davanti agli occhi dei genitori i fanciulli, ridussero le donne in schiavitù e infine distrussero tutta la città con l’incendio. Dall’incendio scappò Enea, per volontà degli dei e dopo lunghe pergrinazioni con una piccola turba di compagni approdò sulle spiaggie del Lazio.

/ 5
Grazie per aver votato!

Privacy Policy

Cookie Policy