TERZA GUERRA DI MACEDONIA

TERZA GUERRA DI MACEDONIA

I romani avevano a suo tempo tentato per via diplomatica di far desistere il re di Macedonia, Filippo V, dalla conquista delle coste della Tracia e di alcune zone della Grecia. Filippo obbedì e si concentrò sulla conquista delle zone interne della Tracia, coll’intenzione però di formare una coalizione con gli stati barbari onde abbattere la Repubblica romana.

– Nel 179 a.c. – Filippo morì e il regno passò al figlio Perseo, ostile ai romani, anche se manteneva la pace, cercando intanto tutte le possibili alleanze anti-romane. Perseo si era sposato con Laodice, figlia di Seleuco IV d’Asia, aumentando così il suo potenziale militare, e aveva stretto alleanze con il regno dell’Epiro e con le tribù di Illiria e Tracia. Ora l’ambizioso Perseo voleva conquistare la Grecia, annunciando che avrebbe potuto portare riforme in Grecia e restaurarne l’antica forza e bellezza.


CONTINUA A LEGGERE

 

 

Annunci

Privacy Policy Cookie Policy

error: Content is protected !!