SI FOSSE FOCO FIGURE RETORICHE

SI FOSSE FOCO FIGURE RETORICHE


Forma metrica  : sonetto con rime incrociate nelle quartine e alternate

nelle terzine. Lo schema è ABBA, ABBA; CDC, DCD. Parole in rima: mondo, profondo, giocondo, tondo; tempestarei, annegherei (rima imperfetta), imbrigarei, farei; padre, madre, leggiadre; lui, fui, altrui.

Figure retoriche

Anafora: “s’i’ fosse…” (vv. 1-5, 7, 9, 10, 12);

Parallelismo: “s’i’ fosse” + condizionale (vv. 1-5, 7, 9, 10);

Iperboli : le due quartine e la prima terzina sono tutte fondate su continue iperboli;

Antitesi: “morte” vs “vita” (vv. 9-10); “giovani e leggiadre” (v. 13) vs “vecchie e laide” (v. 13);

Anticlimax (o climax discendente): “fuoco – acqua – vento – Dio” (vv. 1-4); “papa – ‘’mperator” (vv. 5 e 7); “padre – madre” (vv. 9 e 11); “Cecco” (v. 12).

Chiasmo: “torrei le donne giovani e leggiadre:/ le vecchie e laide lasserei altrui (vv. 13-14).