RIVOLUZIONE INGLESE CRONOLOGIA

RIVOLUZIONE INGLESE CRONOLOGIA


Questa è la cronologia approfondita della Rivoluzione inglese:

  • 1485-1509: Regno di Enrico VII Tudor, dopo le lotte dinastiche tra le case regnanti rivali.
  • 1509-1547: Regno di Enrico VIII, che impose il Protestantesimo al paese.
  • 1553-1558: Regno di Maria, che cercò di far rivivere il Cattolicesimo.
  • 1558-1603: Regno di Elisabetta I, che fu assertrice di un Protestantesimo moderato e fu caratterizzato da un significativo sviluppo economico e culturale.
  • 1603-1625: Regno di Giacomo I Stuart, che affermava il “diritto divino” della famiglia Stuart a regnare sull’Inghilterra e sulla Scozia.
  • 1625-1649: Regno di Carlo I, che entrò in guerra contro la Francia e la Germania e dovette convocare il Parlamento per approvare la nuova tassazione per le campagne militari. Si creò una tensione tra i Comuni e il monarca sulla questione della monarchia assoluta e il potere del Parlamento.
  • 1642-1645: Guerra civile inglese tra i monarchici (sostenitori di Carlo I) e i parlamentari (sostenitori dei Comuni).
  • 1649: Carlo I venne condannato a morte e giustiziato, la prima volta che un regnante veniva trattato in questo modo.
  • 1653-1658: Governo di Oliver Cromwell, che rafforzò la legge, l’ordine e il Puritanesimo.
  • 1660-1685: Regno di Carlo II, figlio di Carlo I, che accettò le limitazioni imposte al potere monarchico dopo gli eventi della guerra civile inglese.
  • 1685-1688: Regno di Giacomo II, che cercò di riportare il cattolicesimo e causò nuovamente la lotta tra monarchia e Parlamento.

/ 5
Grazie per aver votato!

Privacy Policy

Cookie Policy

error: Content is protected !!