RIASSUNTO PAESI TUOI di CESARE PAVESE

RIASSUNTO PAESI TUOI di CESARE PAVESE

RIASSUNTO PAESI TUOI di CESARE PAVESE


Berto è un esperto meccanico di Torino il quale; durante il periodo trascorso in prigione, conosce dove è rinchiuso un uomo di campagna di nome Talino, rude e goffo lavoratore di campi privo soprattutto di un’ acuta intelligenza, messo in prigione per aver bruciato una cascina.

Scarcerato, Berto viene convinto da Talino a tornare in campagna, a Monticello, dove avrebbe potuto guadagnarsi da vivere, essendo un bravo meccanico, sistemando la trebbiatrice di famiglia che nel frattempo si era rotta.
L’uomo accetta , scoprendo successivamente che lo scopo dell’amico era quello di farsi proteggere da eventuali vendette per il capanno bruciato.
Berto è però abituato alla vita cittadina e non a quella campagnola, giunto, infatti, rimane come disorientato da quell’odore del fieno, dalle forme ambigue delle colline, dalla famiglia di Talino, dove persino le donne hanno un carattere rude e grottesco, tutte sotto il comando del padre. Vinverra.
L’unica persona che sembra essere èstranea a quella “selvaggia “ campagna in cui Berto si ritrova, è la sorella di Talino, Gisella , ragazza di pura bellezza che entra subito negli interessi del protagonista.
A poco a poco tra i due nasce l’amore il quale viene però spezzato dalla gelosia di Talino, egli aveva infatti avuto altri rapporti con la sorella, ma vinto dalla sua indole crudele e violenta, il giorno della trebbiatura, finisce per ucciderla.

Precedente GLI ANNI DEL TERRORISMO IN ITALIA 1969-1984 Successivo ricerca sulle muse