Riassunto di Ciaula scopre la luna di Luigi Pirandello

Riassunto di Ciaula scopre la luna di Luigi Pirandello

Riassunto di Ciaula scopre la luna di Luigi Pirandello


Ciaula era un ragazzo povero che lavorava nelle miniere.
Un giorno doveva lavorare di notte, allora andò con una candela nelle gallerie: lui aveva paura del buio e della notte; mentre era nella galleria scoppiò una mina e lui si nascose in un angolo, mentre tutti i picconieri andarono verso il luogo nello scoppio. Nel nascondersi si ruppe il porta-candele in terracotta, quindi si spense la candela e non sapeva più come trovare la scala per uscire dalla galleria.
Alla fine incontrò Zi Scarda, il padrone della miniera, che lo sommerse da carichi enormi, così Ciaula cominciò a salire sempre più su, finquando non vide davanti a sè la luna per la prima volta: il ragazzo sapeva dell’esistenza della sfera luminosa, ma non l’aveva mai osservata, così scoppiò a piangere per l’emozione e le sue lacrime furono la testimonianza che non era un ragazzo freddo come tutti credevano.