Purgatorio Canto sesto

Purgatorio Canto sesto

Canto 6
Come il precedente, questo canto è caratterizzato da anime morte violentemente e quindi con poco tempo per pentirsi. È il canto che parla della situazione politica in Italia. Dante ha un dubbio: perché Dio accorcia la pena con le preghiere dei familiari? Inoltre Virgilio scrisse che gli Dei non ascoltano; Virgilio conclude che prima si pregavano false divinità, e anche che Dio è caritatevole.
Virgilio indica un’anima: è Sordello uno dei più importanti poeti provenzali proveniente da Mantova; appena Sordello vede il suo concittadino Virgilio lo abbraccia. Dante comincia allora una riflessione sulla situazione politica in Italia.
Precedente IL PASTORE ERRANTE Successivo CLELIA E PORSENNA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.