Purgatorio canto 30 parafrasi

Purgatorio canto 30 parafrasi

Purgatorio canto 30 parafrasi


Così dentro una nuvola di fiori
che da le mani angeli che saliva
e ricadeva in giù dentro e di fori,sovra candido vel cinta d’uliva
donna m’apparve, sotto verde manto
vestita di color di fiamma viva.E lo spirito mio, che già cotanto
tempo era stato ch’a la sua presenza
non era di stupor, tremando, affranto,

sanza de li occhi aver più conoscenza,
per occulta virtù che da lei mosse,
d’antico amor sentì la gran potenza.

Parafrasi
Così mi apparve una donna dentro una nuvola di fiori che venivano sparsi dalle mani degli angeli e cadevano dentro e fuori il carro; questa donna portava un velo bianco, candido sormontato da una corona di ulivo e una veste color rosso vivo sotto un mantello verde.
Il mio spirito che già da tanto tempo non era più colpito dalla sua presenza, sebbene gli occhi non la riconoscessero, per la forza misteriosa che lei sprigionò, sentì la grande potenza dell’amore antico.