PRIMA GUERRA DI MACEDONIA

PRIMA GUERRA DI MACEDONIA


Nel 215 a.c. Filippo V, re di Macedonia, erede di Antigono III che aveva attuato una profonda riorganizzazione dell’esercito e dello stato macedone, aveva mire espansionistiche verso ovest, ma per attuare i suoi piani necessitava di uno sbocco sul mar Adriatico per i commerci del suo paese e, incoraggiato dalla disfatta subita da Roma a Canne, stipulò un’alleanza con il generale cartaginese Annibale.

Si era nella II guerra punica, quando Roma era in grave difficoltà, visto che Annibale aveva operato molte conquiste sul territorio romano giungendo a minacciare la stessa Urbe. Il patto stretto tra Filippo ed Annibale si proponeva l’espulsione dei romani dal loro protettorato sulle coste orientali dell’Adriatico, onde consentire a Filippo di estendere i suoi possedimenti verso occidente


CONTINUA A LEGGERE

 

 

Annunci

Privacy Policy Cookie Policy

error: Content is protected !!