PICASSO BREVE BIOGRAFIA

PICASSO BREVE BIOGRAFIA

PICASSO BREVE BIOGRAFIA


I primi anni di vita

Pablo Picasso nasce a Malaga il 25 ottobre del 1881, da don José Ruiz Blasco, insegnante di disegno, e da Maria Picasso Lopez, di origini italiane. Nel 1891 Picasso si trasferisce a La Coruna dove frequenta delle lezioni accademiche di disegno, che rappresentano le prime occasioni di crescita del giovane. Tre anni dopo muore una sua sorella. Questo causerà un profondo cambiamento della concezione della vita e dell’arte.

Il periodo Blu

A Barcellona si apre una fase esistenziale e artistica ricca di suggestioni creative. Picasso in questi anni conosce Carles Casagemas, che avrà un ruolo fondamentale nella sua evoluzione artistica.Insieme all’amico compie il suo primo viaggio a Parigi.

Il 17 febbraio 1901 Carles si suicida lasciando un segno indelebile nelle opere e nella vita di Picasso. Questo avvenimento da origine alle fase stilistica del periodo Blu, in cui tutti i suoi lavori sono soffusi da questo to no particolare di colore che richiama malinconia e tristezza. Il 24 Luglio dello stesso anno, alla galleria Vollard, viene inaugurata la sua prima esposizione.

Il periodo Rosa

Tra il 1904 ed il 1906 Picasso intraprende un nuovo stile, chiamato periodo Rosa.

L’artista sembra scegliere temi meno malinconici; i colori diventano più luminosi e contrastanti, le tonalità vanno dal grigio-rosate agli ocra e ai bruni; le figure si concentrano su saltimbanchi ed Arlecchini, che rimarranno sempre uno dei suoi soggetti preferiti.

Il Cubismo

Pochi anni dopo inizia la fase del Cubismo, in cui l’artista comincia a rappresentare lo spazio e gli oggetti in modo fortemente geometrico. In una prima fase, detta del Cubismo Analitico, gli oggetti vengono scomposti nei loro componenti.

Molti cambiamenti

Successivamente Picasso rivoluziona completamente il suo modo di dipingere ritornando agli schemi classici. Il 4 Febbraio 1921 nasce il suo primo figlio Paulo. Picasso incontrerà Marie Thérèse Walter che diventerà la sua musa ispiratrice . Le forme si fanno piene e sinuose, la sensualità della sua pittura è prorompente. Nel 1937 dipinge una delle sue opere più famose, Guernica, in sostegno della repubblica spagnola.

Nel dopo guerra si intensificano i suoi impegni politici ed il coinvolgimento ai grandi avvenimenti del tempo.

Scopre l’arte della ceramica.

La sua attività creativa è intensissima fino al giorno della sua morte,

l’8 settembre del 1973, all’età di novantun’anni.