Parafrasi Nausicaa di Gesualdo Bufalino

Parafrasi Nausicaa di Gesualdo Bufalino

Parafrasi Nausicaa di Gesualdo Bufalino


La vita non sempre fa male,
può stracciarti le vele, rubarti il timone,
ammazzarti i compagni a uno a uno,
giocare ai quattro venti con la tua zattera,
salarti, seccarti il cuore
come la magra galletta che ti rimane,
per regalarti nell’ora
dell’ultimo naufragio
sulle tue vergogne di vecchio
i grandi occhi, il radioso
innamorato stupore
di Nausicaa.

Parafrasi della poesia.

La vita non sempre fa male, ( a volte) può stracciare le vele, rubare il timone, rubarti la vita ( può) ammazzarti i compagni ad uno ad uno, ucciderti i tuoi parenti più cari ( può) giocare a quattro venti con la tua zattera, sbatterti di qua e di la, ( può ) salarti, seccarti il cuore, bruciarti il cuore,come ti può seccarti la magra galletta che ti rimane, ma ( alla fine ) ti può regalare nell’ora dell’ultima tempesta sulle tue decadenze di vecchio i grandi occhi, il radioso innamorato amore di Nausicaa.

Analisi del contenuto

Questa poesia, molto bella, riassume la visione di vita del poeta, per il quale la vita, pur essendo attraversata da tanti dolori, all’ultima ora ti può risarcire  regalandoti un amore bello ed inaspettato. Questa tesi è suffragata dall’esempio di Nausicaa che si innamorò di Ulisse, così che veniva ripagato da tutte le traversie che aveva subito nel viaggio di ritorno ad Itaca.

Precedente SHEMA' PARAFRASI DI  PRIMO LEVI Successivo BIOGRAFIA DI CESARE PAVESE