Parafrasi Fantasia di Giosuè Carducci

Parafrasi Fantasia di Giosuè Carducci

Parafrasi Fantasia” di Giosuè Carducci


PARAFRASI 1

Ed ecco, la fantasia penetra dolce come il suono di uno struzzo appena nato nelle mie lievi orecchie, ingenue di ciò che succede, e di cio che il mondo prepara loro. Fantasia, sogna come un cane appena nato in attesa del canto di un usignuolo, che lo svegli da quello che è il suo amaro mondo, dove il più forte vince il debole e il debole fugge come una gazzella impaurita e sudata.Fantasia, il canto di uno sguattero che pulisce con fatica i piatti della padrona, ingenuo delle frustate che prenderà e inconsapevole del fatto che domani sarà un altro triste, uggioso giorno.Fantasia. Eccola. Fantasia.


PARAFRASI 2

Ed ecco, la fantasia penetra dolce come il suono di uno struzzo appena nato nelle mie fievoli orecchie, ingenue di ciò che succede, e di cio che il mondo prepara loro. Fantasia, sogna come un cane appena nato in attesa del canto di un usignuolo, che lo svegli da quello che è il suo amaro mondo, ove il più forte vince il debole e il debole fugge come una gazzella impaurita e sudata…Fantasia, il canto di uno sguattero che pulisce con fatica i piatti della padrona, ingenuo delle frustate che prenderà e inconsapevole del fatto che domani sarà un altro triste, uggioso giorno…Fantasia…Eccola…Fantasia…

Precedente DAVANTI SAN GUIDO di Giosuè Carducci Successivo parafrasi Lo sconosciuto di Aldo Palazzeschi