Lucrezio De Rerum Natura la natura ostile all’uomo

Lucrezio De Rerum Natura la natura ostile all’uomo

La “madre” natura (libro 5, vv 195-234).
Gli uomini non possono vivere in vari luoghi perché impossibilitati. Possiamo occupare solo una piccola parte del suolo. Se la natura ci aiutasse con i raccolti sarebbe anche meglio. La natura sembra essere contro gli uomini con le bestie e la morte. Il bambino quindi viene gettato nella vita e visto tutto ciò, piange. Gli animali invece non hanno bisogno delle nutrici, sanno come crescere; la natura ha dato agli animali tutto ciò che serve loro. Quindi se gli dei hanno creato il mondo per qualcuno, lo hanno creato per gli animali e non di certo per noi umani.