LA TRAMA DELL’ENEIDE

LA TRAMA DELL’ENEIDE

LA TRAMA DELL’ENEIDE


Annunci

La divisione in 12 libri esprime la volontà di conciliare due esigenze, quella della brevitas alessandrina (i 4 libri delle Argonautiche) con la maggior lunghezza del poema classico omerico (Iliade e Odissea, composti da 24 libri ciascuno).
L’orientamento alessandrino verso il poema breve risalta ancor di più se si pensa che i 12 libri di Virgilio rivaleggiano con entrambi i poemi omerici: i primi sei libri rinviano infatti al modello dell’Odissea (il viaggio avventuroso) ; i secondi sei al modello dell’Iliade (la guerra). L’ordine delle vicende, rispetto ad Omero, viene rovesciato e l’avventura viene trattata prima della guerra. Col suo modello Virgilio instaura un rapporto di raffinata competizione innovativa. il viaggio di Ulisse era un viaggio di ritorno, quello di Enea un viaggio di rifondazione proiettato verso l’ignoto; la guerra nell’Iliade era una guerra di distruzione, quella di Enea è rivolta alla costruzione di una nuova città e di una nuova civiltà; l’Iliade si concludeva con la disfatta troiana, l’Eneide con la vittoria del troiano Enea, che risarcisce il suo popolo della patria perduta.


LA TRAMA DELL’ENEIDE

LA TRAMA DELL’ENEIDE

/ 5
Grazie per aver votato!

Privacy Policy Cookie Policy

error: Content is protected !!