LA MOSCA DI LUIGI PIRANDELLO

LA MOSCA DI LUIGI PIRANDELLO

LA MOSCA DI LUIGI PIRANDELLO


Saro e Neli Tortorici correvano per il paese in cerca di un dottore per loro cugino Giurlannu Zarù che si era sentito male in una stalla a Montelusa. Arrivarono a casa del dottore Sidoro Lopiccolo, lo trovarono scamiciato, spettorato, con una barbaccia di almeno dieci giorni e gli occhi gonfi e cisposi, con in braccio una bambina malata e ingiallita, pelle e ossa, di circa 9 anni. La moglie in un letto ormai da 11 mesi e la casa una rovina. Il dottore Sidoro Lopiccolo si mise a guardare l’unica cosa rimasta intatta in quella casa, un ritratto fotografico ingrandito di quando era giovane. Guardandolo gli veniva in mente quando sua madre lo chiamava “Sisinè” e credeva che lui poteva fare grandi cose infatti lui era il beniamino, la colonna, lo stendardo della casa. Saro e Neli spiegarono che loro cugino stava male, lui disse che per andare fino a Montelusa voleva una mula. Così Saro andò a prendere una mula e Neli andò a tagliarsi la barba. Neli raccontò al barbiere l’accaduto. Il pomeriggio nella tenuta di Lopes a Montelusa, stavano lavorando quando il capo li disse che avrebbero abbacchiato le mandorle a mezza lira come le donne. Zarù decise si non farlo così andò a riposare in una stalla. I lavoratori decisero di restare tutta la notte al lavoro, così la mattina dopo Saro andò a svegliarlo e lo trovò gonfio e nero con un febbrone da cavallo. Il barbiere distraendosi dal racconto provocò una feritina a Neli. In quel momento arrivarono Luzza , la fidanzata di Neli, Mita Lumia, la fidanzata di Zurò, e sua madre, la fidanzata di Zurò voleva partire con loro ma Neli le disse di no. Così partirono, dopo due ore arrivarono alla stalla e trovarono Zurò come lo avevano lasciato poche ore prima. Il medico disse che un insetto con il carbonchio lo aveva punto. Così Zurò ripensandoci su si ricordò che una mosca lo aveva punto e quella mosca era ancora li sul muro che lo guardava come soddisfatta. La stessa mosca si posò sulla ferita di Neli e iniziò a succhiarli il sangue dopo molto Neli la mandò via. Quando capirono cosa era successo se ne andarono lasciando Zurò solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.