IL VIAGGIO DI ODISSEO RIASSUNTO

IL VIAGGIO DI ODISSEO RIASSUNTO

RIASSUNTO IL VIAGGIO DI ODISSEO


Odisseo, eroe astuto, intelligente, sempre pronto a trovare soluzioni ai casi più disperati, sopporta molti dolori cercando di salvare la propria vita e quella dei compagni. Possiede inoltre l’abilità oratoria e la curiosità, caratteristica che l’ha spinto a intraprendere il viaggio più famoso e discusso dell’epica. L’Odissea fa parte dei vostoi (dal greco ) i viaggi di ritorno degli eroi.

L’eroe è stato lontano da casa circa vent’anni: dieci per la guerra di Troia e altrettanti per il ritorno. Sette dei dieci anni li ha passati sull’isola di Ogigia in compagnia della ninfa Calipso, ed e proprio qui che il nostro eroe ci viene presentato per la prima volta (inizio in medias res, nel mezzo della storia), ma andiamo per ordine…

1) TROIA: Odisseo parte da troia dopo 10 lunghi anni di guerra conclusa grazie all’inganno del Cavallo ideato da lui stesso con 12 navi.

Nel 1871 Heinrich Schliemann(1822-1890), seguendo le indicazioni e le descrizioni dei testi omerici, organizzò una spedizione archeologica in Anatolia, i suoi scavi si concentrarono sulla collina di Hissarlik. Qui si trovò di fronte a più strati che corrispondevano a differenti periodi della storia di Troia. Arrivato al secondo strato (a partire dal basso) riportò alla luce un immenso tesoro e pensò di aver scoperto il leggendario tesoro di Priamo narrato nell’Iliade. In realtà la città narrata nei poemi omerici del XIII secolo a.C., si scoprì in seguito, era collocata al sesto strato.

2) La TERRA dei CICONI: Ulisse e i suoi compagni arrivano in Tracia saccheggiandola, risparmiando solo il sacerdote Marone.

3) TERRA dei LOTOFAGI: Lotofagi deriva dal greco e significa mangiatori del fiore di loto. La popolazione offrì a Ulisse e ai suoi compagni il dolce frutto del loto. Questa terra si trova sulle coste dell’attuale Tunisia.

4) TERRA dei CICLOPI: Viene situata in Campania, ma da alcuni studiosi anche in Sicilia, poiché il solo occhio di questi mostri viene collegato al cratere dei vulcani. Forse l’episodio più famoso dell’Odissea: Odisseo intrappolato nella grotta di Polifemo vede il mostro divorare quattro compagni, ma Ulisse utilizzando la sua astuzia riesce ad accecarlo e fuggire con i superstiti.

5) ISOLA di EOLO: Qui Ulisse riceve da Eolo un otre in cui sono racchiusi tutti i venti. La flotta riparte ed è a poche ore dalla costa di Itaca quando i compagni avidi aprono l’otre credendolo pieno di ricchezze, così liberano i venti allontanandosi dalla loro terra.

L’isola di Eolo viene identificata come l’attuale Sicilia.

6) TERRA dei LESTRIGONI: I Lestrigoni sono giganti che si nutrono di uomini, distruggono tutte le navi di Ulisse tranne una. Questa terra si trova in Sardegna.

7) ISOLA di CIRCE (EEA): Odisseo con la sua unica nave arriva dalla maga Circe che trasforma i suoi compagni in porci, ma Ulisse riesce a salvarli e si ferma dalla maga per circa un anno.

7bis) La DISCESA nell’ADE: la discesa negli Inferi è diventato un topos della letteratura. Serve per purificare l’uomo e metterlo alla prova. Qui Ulisse interroga l’indovino Tiresia per conoscere il suo futuro. L’uomo gli rivela il suo ritorno in patria e anche le difficoltà che troverà in essa. Nell’Ade incontra anche la madre Anticlea, eroi ed eroine, Achille, Aiace e Agamennone.

Durante la navigazione Odisseo deve affrontare le Sirene, esseri dal canto soave e ammaliatore, ma funesto. Subito dopo Ulisse incontra nello stretto di Messina i mostri Scilla e Cariddi, il primo è un essere mostruoso a sei teste, mentre il secondo è un vortice. L’eroe riesce a sopravvivere, ma decidendo di sacrificare sei dei suoi compagni a Scilla.

8) ISOLA del SOLE: Su quest’isola pascolano i Buoi sacri al dio Sole; i compagni di Ulisse, affamati, nonostante le raccomandazioni dell’eroe, li mangiano. Il dio, irato, si vendica scatenando una tempesta che sarà la causa della morte di tutti i compagni di Odisseo, che rimane solo nel viaggio.

9) ISOLA di CALIPSO: Ulisse sbarca naufrago sull’isola di Ogigia, in cui rimane per sette anni in compagnia della ninfa Calipso. Al momento della sua partenza, la ninfa, innamorata di Odisseo, gli offre l’immortalità; Odisseo però rifiuta e riparte per Itaca.

10) ISOLA dei FEACI: Arrivato sull’isola di Scheria, Odisseo racconta alla corte del re Alcinoo le sue avventure nel Mediterraneo, attraverso la tecnica del flashback. Il re, toccato dalle parole dell’eroe, decide di aiutarlo, concedendogli una nave per tornare ad Itaca.

11) ITACA: Giunto sulla sua isola, Odisseo trova la sua corte occupata dai Proci, i quali, dopo alcuni colpi di mano studiati da Ulisse, vengono cacciati dalla reggia. L’eroe riesce finalmente a riconquistare il trono e a riabbracciare la moglie Penelope e il figlio Telemaco.


RIASSUNTO IL VIAGGIO DI ODISSEO