IL CONCILIATORE

IL CONCILIATORE


Il Conciliatore fu fondato a Milano nel 1818 da un gruppo di intellettuali e letterati, tra cui:

  • Luigi Porro Lambertenghi: Conte e finanziere, era il principale finanziatore del giornale.
  • Federico Confalonieri: Conte e patriota, era un altro importante finanziatore e sostenitore del giornale.
  • Silvio Pellico: Scrittore e patriota, era uno dei redattori del giornale e contribuiva con articoli di critica letteraria e politica.
  • Giovanni Berchet: Poeta e patriota, era un altro redattore del giornale e contribuiva con articoli di critica letteraria e politica.
  • Ludovico di Breme: Filosofo e letterato, era un collaboratore del giornale e contribuiva con articoli di filosofia e letteratura.

Il Conciliatore era un giornale di orientamento liberale e moderato. I suoi redattori si proponevano di conciliare la cultura italiana con quella europea, di promuovere il progresso civile e letterario e di educare il pubblico italiano ai principi del liberalismo.

Il giornale ebbe un grande successo e contribuì a diffondere le idee liberali in Italia. Tuttavia, dopo solo un anno di vita, fu soppresso dalle autorità austriache per il suo carattere antigovernativo.

Fonti: