GEOGRAFIA TERRE EMERSE

GEOGRAFIA TERRE EMERSE


Le terre emerse presentano una grande varietà di ambienti. L’ elemento più comodo per classificarli è l’ altitudine, ma conta anche la forma del terrritorio.

-Le pianure hanno a volte piccoli dislivelli, si trovano al livello del mare o ad altitudini elevate. In altitudini elevate prendono il nome di altipiani (Tibet). Le pianure europee, nel centro America e nell’ Asia Or. hanno un origine sedimentaria che assicura fertilità. Le pianure sono più densamente popolate ma a volte hanno condizioni climatiche sfavorevoli come in Kenya a 1600 metri.

-Le colline di altitudine compresa tra i 300 e 600 metri ha forme arrotondate, i versanti in pendenza sono coltivati e le case di solito sono costruite sulla vetta per non sottrarre terreni all’ agricoltura.

-Le montagne si innalzano bruscamente, se sono giovani hanno vette aguzze e spigolose e versanti ripidi mentre se sono più vecchie a causa degli elementi atmosferici hanno punte più arrotondate. Alcune montagne sono isolate mentre altre formano catene ( se molto elevate presentano un ostacolo alle comunicazioni ). I collegamenti oggi sono facilitati grazie ai trafori. In molti paesi i versanti sono stati usati come terrazzamenti, cioè fasce pianeggianti su cui coltivare (in Asia sud-or sono in gran parte risaie).

Annunci

Privacy Policy Cookie Policy

error: Content is protected !!