ERANO I CAPEI D’ORO A L’AURA SPARSA FIGURE RETORICHE

ERANO I CAPEI D’ORO A L’AURA SPARSA FIGURE RETORICHE

FIGURE RETORICHE

Annunci

V.1 “capei d’oro”: metafora, capelli biondi

  1. 3 “ardea”: metafora, la passione amorosa brucia come un fuoco
  2. 7 “esca amorosa”: metafora, innamoramento

Vv. 10-11: enjambement

Vv. 3-4: enjambement

Vv.  2 “mille dolci nodi” iperbole

Vv. 12”uno spirito celeste, un vivo sole”chiasmo (nome+agg.,agg.+nome)

Vv. 9-10 “cosa mortale ma d’ angelica forma” antitesi

Nelle terzine sono presenti espressioni e parole che rimandano alla visione stilnovista della donna angelo (v. 10 “angelica forma”, v. 12 “spirito celeste”, “vivo sole”).

  1. 1 “l’aura”, allude al nome di Laura secondo il procedimento tipico del SENHAL (=gioco di parole che nasconde un nome proprio).

Temi principali della poesia: descrizione fisica di Laura e l’innamoramento del poeta          

Commento

La poesia esprime un senso di amore verso l’amata ma anche una descrizione  di lei la

error: Content is protected !!

Privacy Policy Cookie Policy