Epiteti usati nell’Iliade

Epiteti usati nell’Iliade


Agamennone:signore di uomini,dall’ampio potere,uomo che non conosce ritegno,re che tiene lo scettro,il potente,signore di eroi,dalla lancia gloriosa

Achille:divino,simile a un dio,dal rapido passo,dai biondi capelli,veloce, pastore di eserciti

Navi:agili,concave,nere,che solcano l’acqua,che solcano il mare, veloci, dai buoni banchi

Apollo:dio che colpisce da lontano,dalla bella chioma

Achei:dai belli schinieri,armati di lancia,dai lunghi capelli,dai chitoni di bronzo

Mare:echeggiante,infinito,divino

Troia:dalle belle mura

Criseide:dalle belle guance

Odisseo:divino,l’ingegnoso, ricco di risorse

Troiani:armati di lancia,domatori di cavalli,dai lunghi pepli, che amano lottare

Ftia:nutrice di uomini,terra fertile

Atena:dagli occhi azzurri

Era:la dea dal bianco braccio,veneranda

Nestore:dalle dolci parole

Driante:pastore di popoli

Teseo:simile agli immortali

Centauri:abitatori di monti

Dei:che sempre vivono,beati, che vivono felici

Zeus:che scaglia i fulmini,padre di uomini e di dei, adunatore di nubi, dalla voce che risuona

Olimpo:nevoso,soglia di bronzo

Teti:piede d’argento

Menelao:caro ad Ares

Paride:simile a un dio

Troia:dalla fertile terra

Ettore:dall’elmo lucente, caro a Zeus,strage di uomini

Elena:dalle candide braccia,donna splendida, dal lungo peplo, dalla bella chioma

Iris:dal volo veloce

Glauco:degli uomini immortali

Ares:che mai si stanca di combattere

Andromaca:sposa dalla ricca dote

Lesbo:dalle belle dimore

Nestore:guidatore di carri

Patroclo:guidatore di carri, figlio di un dio, che guida i cavalli

Lancia:che lunga ombra proietta,dalla punta bronzea