EMILE ZOLA POETICA

EMILE ZOLA POETICA

La Poetica di Zola: Zola riprende le esigenze di trasformare il romanzo in uno strumento scientifico e di rappresentare la realtà intutte le sue forme che erano state rifiutate dal “buon gusto letterario”.Concezioni a base della narrativa zoliana (esposte nel Romanzo Sperimentale, 1880): il metodo sperimentale delle scienze, applicatofino ad ora ai corpi animati ed inanimati deve essere applicato anche alla sfera “spirituale” e agli atti intellettuali e passionalidell’uomo Letteratura e Filosofia devono entrare a far parte delle scienze, poiché le “qualità spirituali” dell’uomo sono un dato dinatura, e poiché esistono delle leggi fisse e deterministiche che reggono il funzionamento del corpo umano come quello del pensieroe dei sentimenti.Zola osserva un tipo di temperamento e lo pone ad agire in determinate situazioni per verificare come si sviluppano le sue passioni ecome esse vengano modificate dall’ambiente (principio fondamentale: l’ereditarietà biologica e l’influsso esercitato dall’ambientesociale modificano continuamente i meccanismi della vita individuale)  conclusione: il fine della scienza sperimentale è far si chel’uomo diventi padrone dei fenomeni per dominarli, così il fine del “romanzo sperimentale” è impadronirsi dei meccanismipsicologici per poterli dirigere al meglio.Quando si possiederanno le leggi dell’agire umano si dovrà solamente operare in conformità sugli individui e sugli ambienti permigliorare la società importantissimo fine del romanziere: aiuto alle scienze politiche ed economiche nella regolazione dellasocietà, fornendo ai legislatori e ai politici gli strumenti per dirigere i fenomeni sociali.

Annunci

Privacy Policy Cookie Policy

error: Content is protected !!