ELEGIO DI MADONNA FIAMMETTA RIASSUNTO CAPITOLO 6

ELEGIO DI MADONNA FIAMMETTA RIASSUNTO CAPITOLO 6


CAPITOLO 6
Fiammetta scopre da un servitore che a prendere moglie non è stato Panfilo ma suo
padre, tuttavia, apprende che il giovane ama un’altra donna. Si dispera e medita il suicidio: in un
primo momento spera di essere uccisa per mano del marito poi pensa di suicidarsi: di questo
profondo disagio se ne accorge la balia che, nella speranza di confortarla, la invita a non abbattersi e
a sopportare le avversità poiché la Fortuna, anche se ostile, teme i forti e si arrende davanti a chi le
resiste. Nonostante i lunghi discorsi della balia, Fiammetta decide di suicidarsi: lascia la sua stanza
per buttarsi dalla sommità della casa ma la balia se ne accorge e le fantesche la inseguono; la veste
di Fiammetta rimane incastrata a un ramo biforcuto che si trova appoggiato al muro e lei, perdendo
tempo a svolgere la veste, viene raggiunta e trasportata nella sua stanza: l’idea del suicidio fallisce e
Fiammetta rimane per giorni sotto la custodia della balia. Nonostante tutto, Fiammetta alimenta
sempre una speranza nel recuperare il rapporto con Panfilo e decide di volerlo rivedere: si inventa
un pellegrinaggio per il quale deve essere accompagnata dal marito che, pur acconsentendo, le dice
che questo pellegrinaggio deve essere rinviato.

Annunci

Privacy Policy Cookie Policy

error: Content is protected !!