DEFINIZIONE DI RIVOLUZIONE SCIENTIFICA

DEFINIZIONE DI RIVOLUZIONE SCIENTIFICA


La rivoluzione scientifica si riferisce al periodo di cambiamenti significativi nella filosofia, nella scienza e nella tecnologia che ha avuto luogo principalmente nel XVI e XVII secolo in Europa. Questo periodo è caratterizzato da importanti scoperte scientifiche e dallo sviluppo di nuovi metodi di indagine, che hanno portato alla nascita della scienza moderna.

La rivoluzione scientifica ha visto il declino delle teorie aristoteliche e medievali e l’affermarsi del metodo scientifico basato sull’osservazione, la sperimentazione e l’induzione. Inoltre, la scoperta del sistema eliocentrico di Copernico ha portato a una riformulazione della teoria dell’universo e alla ridefinizione della posizione dell’uomo all’interno di esso.

Tra le figure più importanti della rivoluzione scientifica si possono citare Galileo Galilei, Isaac Newton, Johannes Kepler e Francis Bacon. Le loro scoperte e le loro teorie hanno rivoluzionato la fisica, l’astronomia, la biologia e molte altre discipline scientifiche, aprendo la strada alla scienza moderna e alla tecnologia che conosciamo oggi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Privacy Policy

Cookie Policy