CRISI DELL’IMPERO OTTOMANO E RIVOLUZIONE DEI GIOVANI TURCHI

Annunci

CRISI DELL’IMPERO OTTOMANO E RIVOLUZIONE DEI GIOVANI TURCHI

CRISI DELL’IMPERO OTTOMANO E RIVOLUZIONE DEI GIOVANI TURCHI


Nel 1908 in Turchia c’è un movimento di opinione portato avanti da intellettuali e studenti che richiedono una costituzione che garantisca i loro diritti per via dell’enorme potere che aveva il sultano, inoltre vogliono che la Turchia abbandoni l’Europa (l’area dei Balcani) perché in questo momento di crisi non sarebbe riuscita ad opporre resistenza all’espansione degli altri stati europei, ma ciò non avverrà.

Sempre nel 1908 l’Austria nella sua espansione annette all’impero la Bosnia Erzegovina e a causa di questa annessione entra in contrasto con la Serbia che voleva conservare la propria indipendenza e la Russia che aveva mire espansionistiche. La Serbia ha paura che l’Austria la invada, la Russia voleva gli stessi territori che voleva l’Austria. Nel 1912 scoppia La I Guerra Balcanica che vede la Turchia attaccata dal Montenegro, dalla Grecia e dalla Bulgaria, si concluderà con la Turchia che abbandona tutti i territori europei dove nasce un nuovo stato, l’Albania, creato per impedire alla Serbia l’accesso al mare.

Nel 1913 ci sarà La II Guerra Balcanica dove si scontrano gli stati europei: Serbia, Montenegro, Grecia e Bulgaria, si conclude con l’espansione territoriale della Serbia.


CRISI DELL’IMPERO OTTOMANO E RIVOLUZIONE DEI GIOVANI TURCHI

/ 5
Grazie per aver votato!

Privacy Policy Cookie Policy

error: Content is protected !!