Annunci

CHE COSA SONO LE CROCIATE

CHE COSA SONO LE CROCIATE

CHE COSA SONO LE CROCIATE


Le crociate sono delle spedizioni organizzate fra l’XI e il XIII sec. (convenzionalmente si fissano le seguenti date: dal 1096 al 1270) da parte dei cristiani d’occidente, per la conquista della città di Gerusalemme che si trovava sotto il controllo musulmano.  

In seguito si designò con questo termine ogni lotta ispirata dai pontefici contro quanti (pagani, eretici, nemici politici) fossero ritenuti pericolosi per la vita e la libertà della Chiesa.

Le principali spedizioni condotte da eserciti regolari per la riconquista di Gerusalemme vengono individuate dagli storici in otto (sette se si considerano la V e la VI come un’unica crociata). Accanto alle spedizioni “ufficiali” ve ne furono altre, spontanee, dette “crociate popolari”, come quella di Pietro l’Eremita (detta “la crociata degli straccioni”, dispersa lungo il cammino) o la crociata dei bambini. Venne poi bandita dal papa Innocenzo III una vera e propria crociata contro gli eretici catari che abitavano nella città di Albi, nel sud della Francia (1208-29). In questa occasione,  il pontefice promise a tutti coloro che avessero preso le armi per sterminare gli albigesi, il perdono di tutti i peccati, con un atto di indulgenza analoga a quella “donata a coloro che avevano portato aiuto in Terrasanta”.

Annunci

Lo spirito di crociata, cioè la volontà di andare a riprendersi i luoghi santi, sorse intorno all’anno Mille in concomitanza con la rinascita dell’occidente che usciva dalle invasioni e dal travagliato periodo storico che costituisce l’Alto Medioevo. Questo spirito sopravvisse a lungo nella storia occidentale, ma si affievolì verso la fine del ‘200: gli storici fissano infatti nel 1270 la data dell’ultima crociata. I Turchi, che controllavano l’impero musulmano, avevano ormai consolidato il loro potere e l’occidente dovette rinunciare ad ogni pretesa di conquista.

/ 5
Grazie per aver votato!

Privacy Policy Cookie Policy

error: Content is protected !!