CATULLO TRADUZIONE CARME 83

CATULLO TRADUZIONE CARME 83

CATULLO TRADUZIONE CARME 83


CARME 83
Lesbia mi praesente viro mala plurima dicit: haec illi fatuo maxima laetitia est. mule, nihil sentis? si nostri oblita taceret, sana esset: nunc quod gannit et obloquitur, non solum meminit, sed, quae multo acrior est res, irata est. hoc est, uritur et loquitur.

TRADUZIONE
Lesbia di me, presente il marito, dice moltissimo male: questo per quello scemo è massima gioia. Mulo, senti nulla? Se dimentica di noi tacesse, sarebbe sana: ora poiché sbraita e insulta, non solo ricorda, ma, e la cosa è molto più grave, è adirata. Cioè, brucia e parla.