AUTORITRATTO FIGURE RETORICHE

AUTORITRATTO FIGURE RETORICHE

di Ugo Foscolo
Figure Retoriche:

Solcata = segnata dalle rughe (anastrofe).
Intenti = latinismo.
Emunte guance = atinismo, colore pallido del viso; sineddoche che varia l’alfieriano “pallido in volto”.
Eletto = ossimoro
Sobrio, umano = latinismo.
Enjambement = “do lode/alla ragion”.
2 climax ai versi 7 e 11 che creano un crescendo emotivo che giunge al termine solo con l’ultima parola: “riposo”.


Testo:

Solcata ho fronte, occhi incavati intenti,
crin fulvo, emunte guance, ardito aspetto,
labbro tumido acceso, e tersi denti,
capo chino, bel collo, e largo petto;

giuste membra; vestir semplice eletto,
ratti i passi, i pensier, gli atti, gli accenti;
sobrio, umano, leal, prodigo, schietto;
avverso al mondo, avversi a me gli eventi.

talor di lingua, e spesso di man prode;
mesto i più giorni e solo, ognor pensoso,
pronto, iracondo, inquieto, tenace:

di vizi ricco e di virtù, do lode
alla ragion, ma corro ove al cor piace:
morte sol mi darà fama e riposo.