ARTE ROMANICA

ARTE ROMANICA

L’ARTE ROMANICA SI SVILUPPA ALL’INIZIO DEL XI SECOLO IN QUASI TUTTA L’EUROPA , IN UN MOMENTO DI GRANDE RINNOVAMENTO ECONOMICO E CULTURALE ED ANCHE ARTISTICO.

LA CITTÀ SI TRASFORMA: NELLA PIAZZA PRINCIPALE VIENE COSTRUITA LA CATTEDRALE CON IL CAMPANILE E SEMPRE NEL CENTRO DELLA CITTÀ VIENE COSTRUITO IL PALAZZO COMUNALE.

LA CATTEDRALE È IL CENTRO DELLA VITA SOCIALE E RELIGIOSA DEL TEMPO : NON È SOLO LUOGO DI CULTO MA UNO SPAZIO NEL QUALE LA COMUNITÀ SI RIUNISCE O RITROVA NEI MOMENTI DI PERICOLO, NELLA CATTEDRALE VIENE CONSERVATA LA MEMORIA E GLI OGGETTI PIÙ IMPORTANTI PER LA CITTÀ.

LE ORIGINI DELL’ARTE ROMANICA POSSONO ESSERE RICERCATE, IN LOMBARDIA NELL’OPERA DEI MAESTRI COMACINI , E IN FRANCIA DOVE INIZIA LA DIFFUSIONE DEL ROMANICO IN TUTTA L’EUROPA DAL XI SECOLO.

Annunci

SI SVILUPPA LUNGO LE VIE DEI PELLEGRINAGGI O DEL COMMERCIO.

ARCHITETTURA ROMANICA

 

SI FONDA SUL RECUPERO DI ELEMENTI DELL’ ARCHITETTURA ROMANA : ARCHI, VOLTE A BOTTE E A CROCIERA

E SULLO SVILUPPO DELL’ARCHITETTURA PALEOCRISTIANA E BIZANTINA.

L’ARCHITETTURA ROMANICA SI DISTINGUE PER L’USO DI MATERIALI POVERI E DEL LUOGO, SENZA RICORRERE AL TRASPORTO DI PIETRE PIÙ PREGIATE O MARMI.

LA FACCIATA D’INGRESSO DELLA CHIESA ROMANICA  HA NORMALMENTE UNA FACCIATA A CAPANNA OPPURE A SALIENTI .

LA FACCIATA È MOLTO DECORATA CON SCULTURE, FREGI DECORATIVI, ARCHETTI PENSILI, ROSONE, MONOFORE O BIFORE  E RISPECCHIA LA SUDDIVISIONE DELLO SPAZIO INTERNO.

SUL PROSPETTO PRINCIPALE SI APRE IL PORTALE , CAPOLAVORO PER LA RICCHEZZA DELLA DECORAZIONE SCULTOREA.

IL PORTALE CENTRALE PUÒ PRESENTARE UNA STRUTTURA AVANZATA , COSTITUITA DA UN ARCO CHE POGGIA SU DUE COLONNE SOSTENUTE DA LEONI STILOFORI .

 

NELLE CHIESE VIENE RIPRESA LA PIANTA A BASILICA , SPESSO A CROCE LATINA E DIVISA IN NAVATA PRINCIPALE E DUE NAVATE LATERALI DA ROBUSTI PILASTRI SORMONTATI DA ARCHI A TUTTO SESTO.

LE COPERTURE SONO COSTITUITE DA VOLTE A BOTTE O A CROCIERA , RINFORZATE DA COSTOLONI.

IL SISTEMA STRUTTURALE DELLE VOLTE SCARICA  LE SPINTE OLTRE CHE SUI PILASTRI ANCHE SUI CONTRAFFORTI LATERALI ESTERNI.

ALL’INCROCIO TRA NAVATA CENTRALE E TRANSETTO SI IMPOSTA LA CUPOLA , CON TIBURIO DI SOLITO OTTAGONALE .

LA NAVATA CENTRALE SI PROLUNGA NEL PRESBITERIO SU CUI SI TROVA L’ALTARE.

LE NAVATE TERMINANO CON ABSIDI SEMICIRCOLARI , SIA ALL’INTERNO CHE ALL’ESTERNO.

LA CHIESA ROMANICA SI SVILUPPA SU 4 LIVELLI :

1 PRESBITERIO

2 NAVATE

3 CRIPTA

AL DI SOPRA DELLE NAVATE SI PUÒ TROVARE IL   4 MATRONEO  ( GALLERIA SOPRAELEVATA) CHE SI TROVA SOPRA ALLE NAVATE LATERALI.

I MURI HANNO FORTI SPESSORI E POCHE APERTURE.

SCULTURA ROMANICA

LA DECORAZIONE HA UNA GRANDE IMPORTANZA ED È PARTE INTEGRANTE DELLA STRUTTURA DELLE CHIESE .

LA SCULTURA ROMANICA VUOLE COMUNICARE ( FUNZIONE DIDATTICA) CON FORME SEMPLICI E COMPRENSIBILI DA TUTTI I TEMI DELLA RELIGIONE ( ANTICO E NUOVO TESTAMENTO) E DEL LAVORO.

LE FIGURE SONO MASSICCE, MOLTO ESPRESSIVE, PERSONAGGI SEMPLICI .

COMPAIONO FIGURE REALISTICHE MA ANCHE IMMAGINI FANTASTICHE O MOSTRUOSE.

SCULTORI: WILIGELMO   E  ANTELAMI        ( V. ADAMO ED EVA

/ 5
Grazie per aver votato!

Privacy Policy Cookie Policy

error: Content is protected !!