APPUNTI LORENZO DE MEDICI

APPUNTI LORENZO DE MEDICI

APPUNTI LORENZO DE MEDICI


La vita
De’ Medici, detto il Magnifico, fu signore di Firenze; nacque nel Lorenzo 1449 e morì nel 1492. Figlio di Pietro il Gottoso e di Lucrezia Tornabuoni, lorenzo ebbe anche un peso politico fondamentale. I suoi maestri furono i maggiori intellettuali umanisti, da i quali apprese la letteratura latina ma anche l’ arte di comporre versi in volgare, e partecipare a tornei cavallereschi. Specialmente dopo la congiura dei Pazzi (26 aprile 1478) il trapasso dei poteri alla signoria divenne più rapido. Alla morte del padre il potere passò a lui, diventando signore della città. I suoi obbiettivi furono il rafforzamento della signoria.
A causa della congiura dei pazzi il fratello di Lorenzo perse la vita.

Nel 1479 le truppe fiorentine furono sconfitte a Poggio Imperiale; Lorenzo, ricorrendo alla sua abilità diplomatica, riuscì a staccare il re di Napoli dall’alleanza col Papa recandosi personalmente alla corte aragonese. Lorenzo istituì anche il Consiglio dei Settanta. Da questo momento, ci sarà equilibrio tra i vari stati italiani. Anche in seguito della storia italiana, Lorenzo sarà definito dal Macchiavelli “l’ago della bilancia tra i principi italiani” questo equilibrio si spezzò definitivamente dopo la sua morte.


APPUNTI LORENZO DE MEDICI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy

Cookie Policy